Seleziona un altro paese
Benvenuti
Per favore, leggi le importanti informazioni riportate di seguito prima di continuare sul nostro sito

Lyxor e Lyxor ETF sono nomi utilizzati da Société Générale per identificare rispettivamente le società  di  Asset  Management Lyxor e i prodotti da loro emessi, promossi e/o gestiti.

 

Société Générale è un istituto di credito di diritto francese  autorizzato e controllato in Francia dall’ Autorité de Controle Prudentiel (www.acp.banque-france.fr ), oltre che dall’ Autorité des Marchés Financiers.   Société Générale è autorizzata ad operare in qualità di istituto di credito ed abilitata ad effettuare tutte le operazioni bancarie, nonché abilitata alla prestazione di tutti i servizi d’investimento ad eccezione del servizio di gestione di Sistema Multilaterale di negoziazione, ai sensi delle disposizioni del Code Monétaire et Financier.

 

Société Générale opera in Italia attraverso la succursale di Milano, con domicilio in Via Olona 2, 20123 Milano, Italia. Per informazioni relative a questo sito web: Numero Verde 800 929300 Email: info@etf.it

 

I Lyxor ETFs presentati sul sito www.ETF.it potrebbero essere soggetti a restrizioni per quanto riguarda certe persone o in certi paesi in base alla legislazione locale applicabile alle suddette persone o nei suddetti paesi. E’ responsabilità del cliente assicurarsi di essere autorizzato ad investire nei Lyxor ETFs presentati in questo sito.

 

Gli investitori UK devono fare riferimento a www.lyxoretf.co.uk

Gli investitori Francesi devono fare riferimento a www.lyxoretf.fr

Gli investitori Olandesi devono fare riferimento a www.lyxoretf.nl

Gli investitori Italiani devono fare riferimento a www.lyxoretf.it

Gli investitori Spagnoli devono fare riferimento a www.lyxoretf.es

Gli investitori Austriaci devono fare riferimento a www.lyxoretf.at

Gli investitori Tedeschi devono fare riferimento a www.lyxoretf.de

Gli investitori di Hong Kong devono fare riferimento a www.lyxoretf.hk

Gli investitori Singaporesi devono fare riferimento a www.lyxoretf.sg

Gli investitori Svizzeri devono fare riferimento a www.lyxoretf.ch

Gli investitori Belgi devono fare riferimento a www.lyxoretf.be

 

 

 

 

 

I Lyxor ETFs a cui si fa riferimento in questo sito non sono stati e non saranno registrati sotto il United States Securities Act del 1933 e successive modifiche, e non potranno essere offerti o venduti entro i confini degli Stati Uniti, ad eccezione dei casi di esenzione previsti dal Securities Act, o se nel contesto di una transazione non soggetta agli obblighi di registrazione del Securities Act. Quindi, gli ETF elencati in questo sito internet non potranno essere venduti a cittadini statunitensi o comunque non potranno essere altrimenti trasferiti negli Stati Uniti salvo il caso in cui la transazione di riferimento non sia soggetta ad obblighi di registrazione ai sensi della legge americana.

 

Coloro i quali accedono al sito internet da una giurisdizione nella quale sono vigenti delle restrizioni, dovrebbero informarsi a riguardo, e osservare tali restrizioni.

 

Il presente sito internet non costituisce un offerta o un invito ad acquistare titoli negli Stati Uniti o in qualunque altra giurisdizione in cui simili offerte o inviti non siano autorizzati o a qualunque persona nei confronti della quale sia illegale fare tale offerta o invito. I potenziali utenti del presente sito internet sono invitati a informarsi ed ad osservare tali restrizioni.

 

Questo sito internet ha natura commerciale e non regolamentare. L’accuratezza, la completezza o la rilevanza delle informazioni fornite non è garantita, benchè tali informazioni siano state ricavate da fonti ritenute attendibili. Le informazioni presentate in questo sito internet si basano su dati di mercato in un determinato momento e potrebbero cambiare nel tempo.

 

I Lyxor ETFs descritti nel presente sito non sono adeguati a ogni investiture. L’investitore può perdere fino alla totalità del capitale investito. L’investitore non dovrebbe investire in questi prodotti salvo che ne comprenda pienamente le caratteristiche e il livello di esposizione al rischio. Il valore dei Lyxor ETFs può essere soggetto ad incrementi e riduzioni ed è soggetto a volatilità dovuta a fattori quali variazioni di prezzo degli strumenti sottostanti e dei tassi di interesse. Se il Lyxor ETF è denominato in una valuta diversa dall’indice, è soggetto ad un rischio di cambio.

 

 

 

Prima di ogni investimento in un Lyxor ETF, l’investitore dovrebbe fare la propria valutazione dei rischi dell’investimento sotto il profilo legale, fiscale e contabile, senza fare riferimento alle informazioni fornite in questo sito internet, rivolgendosi, se lo riterrà opportuno, ai propri consulenti specializzati o ad altri professionisti competenti .

Nessuna entità del gruppo Société Générale, potrà essere ritenuta responsabile per le conseguenze finanziarie o di altra natura che potrebbero derivare dall’investimento nei Lxyor ETFs.

 

Prima di ogni eventuale investimento nei Lyxor ETFs si raccomanda di leggere attentamente i Prospetti, i KIID e i Documenti di Quotazione, disponibili sul presente sito e presso Société Générale, Listed Products, via Olona 2, 20123 Milano, in cui sono illustrati in dettaglio i relativi meccanismi di funzionamento, i fattori di rischio ed i costi.

Utilizziamo dei cookies per assicurarci che il nostro sito web funzioni regolarmente e per raccogliere statistiche riguardo agli utenti, così da poter migliorare il sito. Se continuate a visitare il sito, accetterete l’utilizzo dei cookies. Se volete saperne di più, o modificare le vostre impostazioni sui cookies:Clicca qui

Flussi degli ETF: le ultime tendenze

Cos’è successo il mese scorso?

Settembre è stato un mese molto favorevole per il mercato europeo degli ETF. La raccolta di nuovi capitali è più che raddoppiata, portandosi a 5,9 miliardi di euro dai 2,3 miliardi di euro di agosto. L'azionario ha giocato ancora una volta un ruolo di primo piano, registrando la maggior parte degli afflussi (5,3 miliardi di euro). Gli ETF azionari statunitensi hanno registrato i maggiori afflussi (2,5 miliardi di euro), in linea con i risultati straordinari messi a segno dall'inizio dell'anno, e i loro omologhi europei hanno confermato il recente rimbalzo con un altro mese positivo (+1,1 miliardi di euro). I dati relativi all’asset class azionaria non sono tuttavia stati positivi in tutte le aree, visto che mercati periferici come Spagna e Italia hanno risentito di nuovi deflussi, ed è possibile che i timori per le finanze pubbliche italiane faranno rimanere per il momento gli investitori in un atteggiamento titubante. Infine, gli ETF azionari giapponesi hanno subito il settimo mese consecutivo di deflussi, mentre si registra il ritorno di un modesto interesse per i mercati emergenti.

Nonostante il rialzo dei tassi, sono ripresi i flussi verso gli ETF a reddito fisso (1,2 miliardi di euro), in primis verso i Treasury USA (759 milioni di euro). I deflussi dai titoli di Stato europei sono tuttavia stati talmente consistenti che, per la prima volta da maggio, a settembre le obbligazioni dei mercati emergenti hanno raccolto complessivamente più investimenti rispetto ai loro omologhi sviluppati. Gli ETF su materie prime hanno continuato a evidenziare ingenti deflussi (-635 milioni di euro) sulla scia delle preoccupazioni legate alle questioni commerciali.

Infine, il sentiment nei confronti degli ETF Smart Beta potrebbe essere migliorato, vista la raccolta netta pari a 1,4 miliardi di euro a settembre (il dato migliore degli ultimi due anni). In effetti, gli afflussi verso gli ETF azionari smart beta hanno costituito più della metà degli afflussi verso gli ETF azionari europei e mondiali. Tuttavia, tali investimenti hanno rappresentato una quota molto modesta rispetto ai flussi verso l'azionario statunitense, poiché attualmente investire al di fuori degli Stati Uniti richiede maggiore cautela. I flussi verso gli ETF Minimum Volatility, in particolare mondiali ed europei, hanno messo a segno un deciso recupero (281 milioni di euro). Al contempo, come avviene di rado, le strategie Risk-Based, Fundamental e Factor Allocation hanno beneficiato contemporaneamente di afflussi significativi.



lyxor quote

Settembre è stato un mese molto favorevole per il mercato europeo degli ETF

lyxor quote
 Marlène Hassine Konqui, Head of ETF Research Marlène Hassine Konqui, Head of ETF Research
{{messageHead}}

{{messageBody}}

Per saperne di più

Trend del mercato europeo

Trend del mercato europeo

Leggi l’ultimo report mensile

Download