Seleziona un altro paese
Per favore, leggi le importanti informazioni riportate di seguito prima di continuare sul nostro sito

Lyxor e Lyxor ETF sono nomi utilizzati da Société Générale per identificare rispettivamente le società  di  Asset  Management Lyxor e i prodotti da loro emessi, promossi e/o gestiti.

 

Société Générale è un istituto di credito di diritto francese  autorizzato e controllato in Francia dall’ Autorité de Controle Prudentiel (www.acp.banque-france.fr ), oltre che dall’ Autorité des Marchés Financiers.   Société Générale è autorizzata ad operare in qualità di istituto di credito ed abilitata ad effettuare tutte le operazioni bancarie, nonché abilitata alla prestazione di tutti i servizi d’investimento ad eccezione del servizio di gestione di Sistema Multilaterale di negoziazione, ai sensi delle disposizioni del Code Monétaire et Financier.

 

Société Générale opera in Italia attraverso la succursale di Milano, con domicilio in Via Olona 2, 20123 Milano, Italia. Per informazioni relative a questo sito web: Numero Verde 800 929300 Email: info@etf.it

 

I Lyxor ETFs presentati sul sito www.ETF.it potrebbero essere soggetti a restrizioni per quanto riguarda certe persone o in certi paesi in base alla legislazione locale applicabile alle suddette persone o nei suddetti paesi. E’ responsabilità del cliente assicurarsi di essere autorizzato ad investire nei Lyxor ETFs presentati in questo sito.

 

Gli investitori UK devono fare riferimento a www.lyxoretf.co.uk

Gli investitori Francesi devono fare riferimento a www.lyxoretf.fr

Gli investitori Olandesi devono fare riferimento a www.lyxoretf.nl

Gli investitori Italiani devono fare riferimento a www.lyxoretf.it

Gli investitori Spagnoli devono fare riferimento a www.lyxoretf.es

Gli investitori Austriaci devono fare riferimento a www.lyxoretf.at

Gli investitori Tedeschi devono fare riferimento a www.lyxoretf.de

Gli investitori di Hong Kong devono fare riferimento a www.lyxoretf.hk

Gli investitori Singaporesi devono fare riferimento a www.lyxoretf.sg

Gli investitori Svizzeri devono fare riferimento a www.lyxoretf.ch

Gli investitori Belgi devono fare riferimento a www.lyxoretf.be

 

 

 

 

 

I Lyxor ETFs a cui si fa riferimento in questo sito non sono stati e non saranno registrati sotto il United States Securities Act del 1933 e successive modifiche, e non potranno essere offerti o venduti entro i confini degli Stati Uniti, ad eccezione dei casi di esenzione previsti dal Securities Act, o se nel contesto di una transazione non soggetta agli obblighi di registrazione del Securities Act. Quindi, gli ETF elencati in questo sito internet non potranno essere venduti a cittadini statunitensi o comunque non potranno essere altrimenti trasferiti negli Stati Uniti salvo il caso in cui la transazione di riferimento non sia soggetta ad obblighi di registrazione ai sensi della legge americana.

 

Coloro i quali accedono al sito internet da una giurisdizione nella quale sono vigenti delle restrizioni, dovrebbero informarsi a riguardo, e osservare tali restrizioni.

 

Il presente sito internet non costituisce un offerta o un invito ad acquistare titoli negli Stati Uniti o in qualunque altra giurisdizione in cui simili offerte o inviti non siano autorizzati o a qualunque persona nei confronti della quale sia illegale fare tale offerta o invito. I potenziali utenti del presente sito internet sono invitati a informarsi ed ad osservare tali restrizioni.

 

Questo sito internet ha natura commerciale e non regolamentare. L’accuratezza, la completezza o la rilevanza delle informazioni fornite non è garantita, benchè tali informazioni siano state ricavate da fonti ritenute attendibili. Le informazioni presentate in questo sito internet si basano su dati di mercato in un determinato momento e potrebbero cambiare nel tempo.

 

I Lyxor ETFs descritti nel presente sito non sono adeguati a ogni investiture. L’investitore può perdere fino alla totalità del capitale investito. L’investitore non dovrebbe investire in questi prodotti salvo che ne comprenda pienamente le caratteristiche e il livello di esposizione al rischio. Il valore dei Lyxor ETFs può essere soggetto ad incrementi e riduzioni ed è soggetto a volatilità dovuta a fattori quali variazioni di prezzo degli strumenti sottostanti e dei tassi di interesse. Se il Lyxor ETF è denominato in una valuta diversa dall’indice, è soggetto ad un rischio di cambio.

 

 

 

Prima di ogni investimento in un Lyxor ETF, l’investitore dovrebbe fare la propria valutazione dei rischi dell’investimento sotto il profilo legale, fiscale e contabile, senza fare riferimento alle informazioni fornite in questo sito internet, rivolgendosi, se lo riterrà opportuno, ai propri consulenti specializzati o ad altri professionisti competenti .

Nessuna entità del gruppo Société Générale, potrà essere ritenuta responsabile per le conseguenze finanziarie o di altra natura che potrebbero derivare dall’investimento nei Lxyor ETFs.

 

Prima di ogni eventuale investimento nei Lyxor ETFs si raccomanda di leggere attentamente i Prospetti, i KIID e i Documenti di Quotazione, disponibili sul presente sito e presso Société Générale, Listed Products, via Olona 2, 20123 Milano, in cui sono illustrati in dettaglio i relativi meccanismi di funzionamento, i fattori di rischio ed i costi.

26 ago 2020

How can new European benchmarks help investors fight climate change

How can the new Paris-Aligned benchmarks contribute to the fight against climate change?

Adopted in 2015, the landmark Paris Agreement’s objective was to limit global warming to well below 2°C and pursue efforts to limit to 1.5°C above pre-industrial levels. The objective sets out a 50% reduction in greenhouse gas emissions by 2030, in order to reach ‘net zero’ by 2050. 

In 2019, the European Commission set out proposals for two crucial benchmarks to help investors support the goals of the Paris Agreement. The EU Climate Transition Benchmarks (CTB) are designed to help investors decarbonise their portfolios and transition to a low-carbon economy. The EU Paris-Aligned Benchmarks (PAB), meanwhile, aim for higher reductions in emissions intensity in line with the long-term objectives of the Paris Agreement. While both benchmarks target an equal carbon footprint level by 2050, they differ in their carbon intensity reduction. CTB indices must have immediately a 30% carbon intensity reduction, while PAB must have a 50% reduction. Furthermore, the latter exclude companies heavily involved in certain activities such as oil, coal and natural gas exploration, while CTB benchmarks can still include the energy sector.

 

What are the specific benefits of harnessing this innovation in a passive investment approach?

The climate issue represents an emergency for which we must act quickly by rapidly shifting trillions in favour of investments countering climate change. Thanks to significant work in ESG data development, indices and ETFs allow all kinds of investor to immediately implement this change, and today they are among the most advanced players in this field. To shift capital faster, it is necessary to share scalable solutions with the largest possible number of investors. We believe index-tracking ETFs represent the ideal vehicle to reach this goal.

Paris-Aligned and Climate Transition indices can reflect all sorts of climate policies and make them accessible to investors at a low cost through ETFs. Thanks to the improvement in data quality and increasingly robust carbon disclosure frameworks adopted by thousands of companies around the world, indices today can be built to reflect specific decarbonisation and temperature pathways, and facilitate investment in a transparent, low-cost and rules-based way – which are vital considerations for investors looking to generate sustainable performance through time.

Passive vehicles are extremely transparent. We share our proprietary methodology for ESG and carbon footprint analysis publicly, allowing investors to monitor and measure their portfolios’ carbon footprint. ETFs and index funds also invest in publicly-listed assets rather than private ones, which means higher liquidity, giving investors the means to mobilise larger amounts of capital.

 

How does Lyxor’s “ecosystem” of ETFs help in the fight against climate change?

Lyxor has been pioneering socially responsible investing for more than a decade, and in 2020, it became the world’s first ETF provider to launch an ecosystem of ETFs specifically designed to counter climate change, with a range of equity ETFs meeting the requirements of both the Paris-Aligned and the Climate Transition Benchmarks. 

This ecosystem launched in March 2020 with a suite of ETFs that track MSCI’s Climate Change indices, which take into consideration the main objectives of the European Union's regulations on CTB investment benchmarks as part of the EU “Action Plan on Financing Sustainable Growth”.

This was expanded in July with the S&P Paris-Aligned Climate ETF range, that focuses on large and mid-cap stocks within global, US, European, and Eurozone equity markets. These ETFs are designed to meet and exceed the EU PAB minimum requirements and will be adjusted according to the final characteristics set out in the EU delegated acts later this year if appropriate.

Lyxor now offers an unparalleled range of low cost climate solutions designed to help investors transition to a greener, low carbon future.