Seleziona un altro paese
Per favore, leggi le importanti informazioni riportate di seguito prima di continuare sul nostro sito

Lyxor e Lyxor ETF sono nomi utilizzati da Société Générale per identificare rispettivamente le società  di  Asset  Management Lyxor e i prodotti da loro emessi, promossi e/o gestiti.

 

Société Générale è un istituto di credito di diritto francese  autorizzato e controllato in Francia dall’ Autorité de Controle Prudentiel (www.acp.banque-france.fr ), oltre che dall’ Autorité des Marchés Financiers.   Société Générale è autorizzata ad operare in qualità di istituto di credito ed abilitata ad effettuare tutte le operazioni bancarie, nonché abilitata alla prestazione di tutti i servizi d’investimento ad eccezione del servizio di gestione di Sistema Multilaterale di negoziazione, ai sensi delle disposizioni del Code Monétaire et Financier.

 

Société Générale opera in Italia attraverso la succursale di Milano, con domicilio in Via Olona 2, 20123 Milano, Italia. Per informazioni relative a questo sito web: Numero Verde 800 929300 Email: info@etf.it

 

I Lyxor ETFs presentati sul sito www.ETF.it potrebbero essere soggetti a restrizioni per quanto riguarda certe persone o in certi paesi in base alla legislazione locale applicabile alle suddette persone o nei suddetti paesi. E’ responsabilità del cliente assicurarsi di essere autorizzato ad investire nei Lyxor ETFs presentati in questo sito.

 

Gli investitori UK devono fare riferimento a www.lyxoretf.co.uk

Gli investitori Francesi devono fare riferimento a www.lyxoretf.fr

Gli investitori Olandesi devono fare riferimento a www.lyxoretf.nl

Gli investitori Italiani devono fare riferimento a www.lyxoretf.it

Gli investitori Spagnoli devono fare riferimento a www.lyxoretf.es

Gli investitori Austriaci devono fare riferimento a www.lyxoretf.at

Gli investitori Tedeschi devono fare riferimento a www.lyxoretf.de

Gli investitori di Hong Kong devono fare riferimento a www.lyxoretf.hk

Gli investitori Singaporesi devono fare riferimento a www.lyxoretf.sg

Gli investitori Svizzeri devono fare riferimento a www.lyxoretf.ch

Gli investitori Belgi devono fare riferimento a www.lyxoretf.be

 

 

 

 

 

I Lyxor ETFs a cui si fa riferimento in questo sito non sono stati e non saranno registrati sotto il United States Securities Act del 1933 e successive modifiche, e non potranno essere offerti o venduti entro i confini degli Stati Uniti, ad eccezione dei casi di esenzione previsti dal Securities Act, o se nel contesto di una transazione non soggetta agli obblighi di registrazione del Securities Act. Quindi, gli ETF elencati in questo sito internet non potranno essere venduti a cittadini statunitensi o comunque non potranno essere altrimenti trasferiti negli Stati Uniti salvo il caso in cui la transazione di riferimento non sia soggetta ad obblighi di registrazione ai sensi della legge americana.

 

Coloro i quali accedono al sito internet da una giurisdizione nella quale sono vigenti delle restrizioni, dovrebbero informarsi a riguardo, e osservare tali restrizioni.

 

Il presente sito internet non costituisce un offerta o un invito ad acquistare titoli negli Stati Uniti o in qualunque altra giurisdizione in cui simili offerte o inviti non siano autorizzati o a qualunque persona nei confronti della quale sia illegale fare tale offerta o invito. I potenziali utenti del presente sito internet sono invitati a informarsi ed ad osservare tali restrizioni.

 

Questo sito internet ha natura commerciale e non regolamentare. L’accuratezza, la completezza o la rilevanza delle informazioni fornite non è garantita, benchè tali informazioni siano state ricavate da fonti ritenute attendibili. Le informazioni presentate in questo sito internet si basano su dati di mercato in un determinato momento e potrebbero cambiare nel tempo.

 

I Lyxor ETFs descritti nel presente sito non sono adeguati a ogni investiture. L’investitore può perdere fino alla totalità del capitale investito. L’investitore non dovrebbe investire in questi prodotti salvo che ne comprenda pienamente le caratteristiche e il livello di esposizione al rischio. Il valore dei Lyxor ETFs può essere soggetto ad incrementi e riduzioni ed è soggetto a volatilità dovuta a fattori quali variazioni di prezzo degli strumenti sottostanti e dei tassi di interesse. Se il Lyxor ETF è denominato in una valuta diversa dall’indice, è soggetto ad un rischio di cambio.

 

 

 

Prima di ogni investimento in un Lyxor ETF, l’investitore dovrebbe fare la propria valutazione dei rischi dell’investimento sotto il profilo legale, fiscale e contabile, senza fare riferimento alle informazioni fornite in questo sito internet, rivolgendosi, se lo riterrà opportuno, ai propri consulenti specializzati o ad altri professionisti competenti .

Nessuna entità del gruppo Société Générale, potrà essere ritenuta responsabile per le conseguenze finanziarie o di altra natura che potrebbero derivare dall’investimento nei Lxyor ETFs.

 

Prima di ogni eventuale investimento nei Lyxor ETFs si raccomanda di leggere attentamente i Prospetti, i KIID e i Documenti di Quotazione, disponibili sul presente sito e presso Société Générale, Listed Products, via Olona 2, 20123 Milano, in cui sono illustrati in dettaglio i relativi meccanismi di funzionamento, i fattori di rischio ed i costi.

20 apr 2021

Vincenzo Saccente alla Milano Finanza Investment Week - 20 aprile 2021

Acqua, energie rinnovabili, Green Bond: perché sono così importanti quando si parla di investimenti sostenibili? Ne ha parlato Vincenzo Saccente insieme a Gualtiero Lugli ai microfoni di Class CNBC, il 20 aprile, durante l'edizione primaverile dell'Investment Week 2021.

Clicca qui per vedere l'intervista e leggi di seguito l'estratto dell'intervento di Vincenzo.

GL: Negli ultimi anni abbiamo assistito ad un crescente interesse degli investitori per gli investimenti ESG, che si riflette in una crescita dei flussi anche verso gli ETF che adottano questi filtri. Qual è la sua analisi e quali le tendenze che riscontra? 

VS: Nel corso degli ultimi anni gli investimenti tematici stanno riscontrando un crescente interesse da parte degli investitori sempre più attenti a temi quali gli sviluppi tecnologici, l’urbanizzazione, la mobilità futura, i cambiamenti demografici (l’invecchiamento della popolazione da una parte e le nuove generazioni dall’altra) ed infine la consapevolezza del cambiamento climatico, ed il conseguente surriscaldamento del pianeta. In questo contesto, un filone che sta catalizzando gran parte dell’attenzione degli investitori è sicuramente quello degli investimenti ESG. Gli investitori cercano strumenti semplici, trasparenti e competitivi che integrino i criteri ESG, in grado di favorire l'emergere di un'economia più sostenibile sotto l’aspetto ambientale, sociale e di governance. E questo grande interesse da parte degli investitori emerge anche dall’analisi dei flussi verso investimenti sostenibili: nel 2020 il 51% dei flussi raccolti dall’intera industria degli ETF in Europa è confluito in strumenti ESG. E la dinamica positiva per gli ETF ESG non sta cessando, anzi: nel primo trimestre di quest’anno, gli ETF ESG hanno raccolto quasi 30 mld di Euro, un importo quattro volte superiore rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

GL: Su cosa hanno puntato in particolare gli investitori in ottica Etf Esg?

VS: Negli ultimi tempi in particolare, abbiamo visto una crescente attenzione verso tematiche ambientali e verso quindi strumenti focalizzati sulla ‘E’ di “ESG”. Una grande spinta in tal senso è stata data anche dalle istituzioni europee, sia sul fronte della definizione di nuovi benchmark in campo climatico come i Climate Transition Benchmark e i Paris-Aligned Benchmark in linea con gli accordi di Parigi del 2015 per contenere il surriscaldamento del Pianeta sotto la soglia dei +2C° (con l’intento di contenerlo al di sotto di +1.5C°), che nella definizione degli obiettivi per i piani nazionali di ripresa dalla pandemia di Covid-19 che hanno posto ancor di più l’accento su tematiche quali la scarsità d’acqua, le energie rinnovabili e cambiamenti climatici. 
Perché investire in questi temi è essenziale per un mondo più sostenibile? Ad esempio, perché vale la pena focalizzarsi sull’acqua? 
La scarsità d'acqua rappresenta una delle principali conseguenze della crisi climatica. L'insufficienza d'acqua minaccia la vita, i mezzi di sostentamento e la stabilità delle comunità di tutto il mondo e richiede finanziamenti e innovazioni urgenti. Uno dei fattori principali alla base della crisi idrica mondiale è la crescita della popolazione. Oggi l'intero genere umano ha bisogno di una quantità d'acqua pari a sei volte quella di cui necessitava un secolo fa. Come dicevo, l'esaurimento delle fonti d'acqua dolce sta procedendo a un ritmo allarmante, principalmente a causa del cambiamento climatico. L'aumento delle temperature causato dal cambiamento climatico compromette anche la qualità dell'acqua. 
In questo contesto, gli investitori possono giocare un ruolo cruciale, sostenendo le imprese che si impegnano a migliorare la fornitura e la sicurezza di una delle sostanze più preziose sulla Terra.
Molte aziende innovative stanno lavorando per migliorare la situazione, aiutando i Paesi e le comunità ad adattarsi agli effetti del cambiamento climatico e a far fronte alle sue conseguenze sull'approvvigionamento idrico, oppure sviluppando nuove tecnologie che ne mitigano gli effetti peggiori e migliorano la qualità e la disponibilità dell'acqua. Le principali innovazioni in questo settore vanno dall'osservazione via satellite dei cicli climatici per prevedere la disponibilità di risorse idriche, all'uso della tecnologia intelligente per rilevare le perdite nei sistemi idrici urbani. Le aziende di distribuzione idrica si avvalgono sempre più di tecnologie all'avanguardia per monitorare e misurare i consumi d'acqua. Parallelamente, le società industriali stanno sviluppando metodi più sofisticati per trasportare, filtrare e riciclare l'acqua, massimizzando l'efficienza e riducendo gli sprechi. 
Ed in questo ambito,  gli ETF sono uno strumento semplice e a costi contenuti per esporsi alle società attive nei segmenti industriali del trattamento delle acque, delle utility e delle infrastrutture che offrono soluzioni innovative per affrontare i problemi di carenza idrica. Lyxor è stato uno dei pionieri nel mercato europeo a concepire un ETF sull’acqua che ha registrato una domanda sempre più grande da parte degli investitori dalla sua prima quotazione quasi quindici anni fa.

GL: Poco fa ha citato anche il tema delle energie rinnovabili. Quale rilevanza hanno oggi per gli investitori?

VS: L'energia pulita è un tema fondamentale per far fronte al cambiamento climatico e per contribuire ad una riduzione delle emissioni di carbonio sul nostro pianeta. Le energie rinnovabili fanno parte di un megatrend che plasmerà radicalmente la società e i modelli di business del futuro, sostenuto dall’ impegno globale nel raggiungere l'obiettivo di azzeramento delle emissioni nette entro il 2050. È in corso una rivoluzione nel mercato dell'energia, che non è iniziata con la pandemia: si tratta di una dinamica strutturale verso le nuove energie che è in atto già da alcuni anni, sostenuta dal calo dei costi. Recentemente la dinamica è stata accelerata dagli eventi del 2020, che hanno ridotto la domanda di combustibili fossili e dei settori correlati come l'acciaio e il cemento. In definitiva, le rinnovabili stanno registrando un calo dei costi, mentre i combustibili fossili presentano costi elevati e fissi. Di conseguenza, le prime risulteranno più convenienti rispetto ai secondi, e in molti casi questa è già la realtà, con o senza eventi globali destabilizzanti.
Per quanto riguarda la domanda di energia pulita, voglio mostrarvi un grafico molto interessante, realizzato dall’Agenzia Internazionale dell’Energia (IEA) e inserito nel report “World Energy Outlook 2020”, che illustra l’andamento della domanda energetica globale per fonte nel 2020. 
Grafico IEA Lyxor
Vediamo quindi che durante lo scorso anno abbiamo assistito a una crescita dell'1% della domanda di energie rinnovabili, a fronte di una riduzione di quella di energia generata dal carbone e dal petrolio rispettivamente dell'8,5% e del 6,7%1. Le rinnovabili hanno dunque dimostrato la propria affidabilità, anche in una fase di recessione. Il massiccio intervento di stimolo da parte delle banche centrali ha creato condizioni di finanziamento favorevoli sia per i progetti eolici sia per quelli fotovoltaici. Addirittura, alcuni investitori istituzionali hanno visto nelle nuove energie un investimento più sicuro, dal momento che i relativi rendimenti possono presentare una correlazione inferiore rispetto alle asset class più tradizionali... Mentre si osservava questa crescita, la domanda di combustibili fossili crollava ai minimi da oltre 70 anni2.

In questo senso, l'opportunità a lungo termine è enorme per gli investitori. Anche in questo caso gli investitori attenti al clima cercano di investire in aziende che stanno guidando l'innovazione nelle soluzioni di energia rinnovabile e verde. Per esempio, le aziende energetiche nordiche sono pioniere di un ampio passaggio dai combustibili fossili alle energie rinnovabili, in particolare l'eolico, capitalizzando l'impennata della domanda di energia pulita in Europa indotta dagli sforzi di riduzione delle emissioni di carbonio in linea con l'accordo di Parigi.
Altre aziende stanno innovando nel modello di "distribuire energia", decentralizzando la produzione globale di elettricità vicino al punto di consumo. Si stanno facendo progressi significativi anche nelle soluzioni che riducono il consumo di energia e migliorano l'efficienza. Questi sono solo alcuni esempi di come le aziende stanno lavorando per costruire un futuro più pulito. 
Per concludere su questo argomento, Lyxor crede che l'emergere di un'economia più sostenibile, anche se ci vorrà del tempo, sia inevitabile e che gli investitori avranno un ruolo chiave nella transizione verso basse emissioni di carbonio. Il Lyxor ETF su energie rinnovabili ha recentemente superato quota 1 miliardo di Euro di patrimonio in gestione, a riprova del crescente interesse per questo tipo di investimenti3.

GL: Ultima domanda, abbiamo finora parlato dei principali temi azionari di investimento che stanno riscontrando maggiore interesse da parte degli investitori. Cosa ci può dire invece sul fronte obbligazionario?

VS: Il crescente appetito degli investitori verso strumenti ESG si è riscontrato anche nell’asset class obbligazionaria. E in questo contesto i green bond si stanno affermando sempre più come veicoli di investimento in ambito climatico.  Il mercato dei green bond beneficia inoltre della convergenza di diversi driver di mercato: 

1) La crescente domanda di asset verdi da parte degli investitori, 
2) Un numero sempre più consistente di aziende che cercano di trasformare il proprio modello operativo e produttivo per ridurre le emissioni di carbonio e raggiungere il traguardo delle zero emissioni entro il 2050, 
3) Un nuovo quadro normativo e una serie di misure di stimolo come il Next Generation Recovery Plan dell'UE, volte ad arginare la recessione globale provocata dalla pandemia di Covid-19. 

Tutti elementi, questi, che contribuiscono a creare un contesto favorevole all'aumento delle emissioni di green bond. 
In un mondo in cui la sensibilità verso la questione ambientale è sempre più diffusa, quindi, l’inclusione di green bond in un portafoglio obbligazionario può fornire un maggiore livello di protezione dal rischio climatico rispetto a un portafoglio obbligazionario tradizionale, insieme ad una maggiore diversificazione. Questo si è riflesso nel crescente interesse registrato da parte degli investitori per il nostro Lyxor ETF sui Green Bond, il primo ETF al mondo sulle obbligazioni verdi che ha superato i 500 milioni di euro di patrimonio in gestione. 
I vantaggi di investire in green bond tramite un ETF sono numerosi. In primo luogo, massima diversificazione, perché replicano indici composti da un elevato numero di titoli (anche più di 300). Secondo economicità, perché l’investimento è minimo: nell’ordine di misura di 50 euro circa. Terzo liquidità, perché gli ETF sono quotati su mercati regolamentati e hanno una differenza tra prezzo di acquisto e prezzo di vendita molto contenuta. 

Riferimenti

Il grafico è tratto da IEA (2020), World Energy Outlook 2020, IEA, Paris https://www.iea.org/reports/world-energy-outlook-2020 
1. Broom, D. (18 maggio 2020). Coronavirus causes biggest dip in world energy demand in 70 years. World Economic Forum. https://www.weforum.org/agenda/2020/05/covid19-energy-use-drop-crisis/
2. BBC News. US oil prices turn negative as demand dries up. (21 aprile 2020). https://www.bbc.com/news/business-52350082
3. Lyxor International Asset Management, patrimonio gestito al 05/03/2021.



Disclaimer
Questa comunicazione contiene punti di vista, opinioni e raccomandazioni degli analisti di ricerca di Lyxor International Asset Management (“LIAM”) Cross Asset ed ETF. Nella misura in cui questo documento contiene idee di investimento basate su scenari macroeconomici delle variabili di mercato e su valutazioni relative, queste potrebbero differire dalle opinioni e raccomandazioni della Ricerca fondamentale Cross Asset ed ETF contenute nei report su singoli settori o società della Ricerca Cross Asset ed ETF e dagli scenari e opinioni di altri dipartimenti di LIAM e delle relative controllate. Gli analisti della Ricerca Cross Asset ed ETF di Lyxor si consultano periodicamente con il personale preposto alle vendite e alla gestione di portafogli sulle informazioni di mercato, inclusi, ma non limitati a: pricing, livelli di spread e attività di trading degli ETF che replicano indici azionari, obbligazionari e su materie prime. I desk di trading potrebbero negoziare, o aver negoziato, sulla base degli scenari e dei report degli analisti di ricerca. Lyxor ha politiche e procedure obbligatorie in materia di ricerca che sono ragionevolmente ideati per (i) assicurare che i fatti presentati nei report di ricerca siano basati su informazioni affidabili e (ii) prevenire una diffusione impropria o incompleta degli stessi. Inoltre, gli analisti di ricerca ricevono compensi basati, in parte, sulla qualità e l’accuratezza delle loro analisi, sulle valutazioni dei clienti, su fattori competitivi e sui ricavi totali di LIAM inclusi i ricavi da commissioni di gestione, consulenza e distribuzione. Si prega di prendere visione dell’informativa sulle raccomandazioni di investimento alla pagina http://www.lyxoretf.it/compliance.
 
Capitale a rischio
È importante per i potenziali investitori valutare i rischi descritti di seguito e nei prospetti pubblicati sul nostro sito www.lyxoretf.it.

Capitale a rischio: Gli ETF sono strumenti di replica. Il loro profilo di rischio è simile a quello di un investimento diretto nell’indice sottostante. Il capitale investito non è protetto e gli investitori potrebbero non recuperare l’ammontare originariamente investito. Rischio di Replica: Gli obiettivi del fondo potrebbero non essere raggiunti a causa di eventi inattesi nei mercati sottostanti che di conseguenza potrebbero impattare la metodologia di calcolo dell’indice e l’efficienza di replica del fondo. Rischio di Controparte: Gli investitori sono esposti ai rischi derivanti dall’uso di uno swap OTC con Société Générale. Nel rispetto della normativa UCITS, l’esposizione a Société Générale non può eccedere il 10% della totalità degli asset del fondo. Gli ETF a replica fisica possono essere soggetti a rischio di controparte risultante da un programma di prestito titoli. Rischio legato al Sottostante: L’indice sottostante di un Lyxor ETF può essere complesso e volatile. Quando si investe in materie prime, l’indice sottostante fa riferimento ai contratti futures sulle materie prime, esponendo l’investitore a rischio di liquidità derivante da costi quali il costo di mantenimento e di trasporto. Gli ETF con esposizione ai mercati emergenti hanno un rischio maggiore rispetto agli investimenti nei mercati sviluppati, poiché sono esposti ad una vasta gamma di rischi imprevedibili legati ai mercati emergenti stessi. Rischio di Valuta: Gli ETF possono essere esposti al rischio valuta se l’ETF è denominato in una valuta diversa da quella dell’indice sottostante replicato. Questo vuol dire che le variazioni nel tasso di cambio possono avere un effetto positivo o negativo sui rendimenti. Rischio di Liquidità: La liquidità è fornita da market-makers registrati sui rispettivi mercati di negoziazione, dove gli ETF sono quotati, e questo vale anche per Société Générale. Sul mercato, la liquidità può essere limitata in seguito a: una sospensione sul mercato sottostante rappresentato dall’indice replicato dall’ETF; un malfunzionamento dei sistemi di uno dei mercati di riferimento, o di un altro market-maker; oppure una situazione o evento di negoziazione anomala.  Questo documento è indirizzato esclusivamente ad investitori professionali Questo documento è ad uso esclusivo degli investitori che agiscono per conto proprio e classificati come “Controparti Qualificate” o “Clienti Professionali” ai sensi della Direttiva 2004/39/CE relativa ai Mercati degli Strumenti Finanziari. Questo documento ha finalità di carattere meramente promozionale e non normativo. Questo documento non costituisce un’offerta o una sollecitazione di offerta, da parte di Société Générale, Lyxor International Asset Management o ciascuna delle loro rispettive affiliate o sussidiarie per l’offerta o la vendita di prodotti. Consigliamo gli investitori che desiderano ottenere maggiori informazioni sul loro trattamento fiscale di chiedere assistenza al loro consulente fiscale. L’attenzione dell’investitore deve focalizzarsi sul fatto che il valore patrimoniale netto dichiarato in questo documento (a seconda del caso) non può essere utilizzato come base per le sottoscrizioni e/o rimborsi. Le informazioni sul mercato mostrate in questo documento sono basate su dati forniti in un dato momento e possono cambiare di volta in volta. Le cifre relative alle performance passate si riferiscono o sono collegate a periodi passati e non sono un indicatore affidabile dei risultati futuri. Questo vale inoltre per i dati di mercato storici. Il rendimento potenziale può essere ridotto a causa di commissioni, imposte, tasse o ogni altra spesa sostenuta dall’investitore. Lyxor International Asset Management (Lyxor ETF), société par actions simplifiéé con sede legale Tours Société Générale, 17 cours Valmy, 92800 Puteaux (France), 418862215 RCS Nanterre, è autorizzata e regolamentata dall’Autorité des Marchés Financiers (AMF) ai sensi della Direttiva UCITS e della Direttiva AIFM (2011/61/UE). Lyxor ETF è rappresentata nel Regno Unito da Lyxor Asset Management UK LLP, che è autorizzata e regolamentata nel Regno Unito dalla Financial Conduct Authority al Numero di Registrazione 435658. Conflitti di Interesse Il presente report è redatto dal dipartimento di Marketing di Lyxor International Asset Management. Questa comunicazione contiene punti di vista, opinioni e raccomandazioni degli analisti di ricerca di Lyxor International Asset Management (“LIAM”) Cross Asset ed ETF. Nella misura in cui questo documento contiene idee di investimento basate su scenari macroeconomici delle variabili di mercato e su valutazioni relative, queste potrebbero differire dalle opinioni e raccomandazioni della Ricerca fondamentale Cross Asset ed ETF contenute nei report su singoli settori o società della Ricerca Cross Asset ed ETF e dagli scenari e opinioni di altri dipartimenti di LIAM e delle relative controllate. Gli analisti della Ricerca Cross Asset ed ETF di Lyxor si consultano periodicamente con il personale preposto alle vendite e alla gestione di portafogli sulle informazioni di mercato, inclusi, ma non limitati a: pricing, livelli di spread e attività di trading degli ETF che replicano indici azionari, obbligazionari e su materie prime. I desk di trading potrebbero negoziare, o aver negoziato, sulla base degli scenari e dei report degli analisti di ricerca. Lyxor ha politiche e procedure obbligatorie in materia di ricerca che sono ragionevolmente ideati per (i) assicurare che i fatti presentati nei report di ricerca siano basati su informazioni affidabili e (ii) prevenire una diffusione impropria o incompleta degli stessi. Inoltre, gli analisti di ricerca ricevono compensi basati, in parte, sulla qualità e l’accuratezza delle loro analisi, sulle valutazioni dei clienti, su fattori competitivi e sui ricavi totali di LIAM inclusi i ricavi da commissioni di gestione, consulenza e distribuzione. Si prega di prendere visione dell’informativa sulle raccomandazioni di investimento su http://www.lyxoretf.it/compliance. Informazione sulla GDPR Tutti i dati personali vengono raccolti secondo le regolamentazioni applicabili e secondo la politica relativa all’utilizzo dei dati personali di Lyxor. Ulteriori informazioni sulla politica relativa all’utilizzo dei dati personali e dei cookie è consultabile alla pagina https://www.lyxoretf.it/it/instit/about-us/privacy-and-cookies.